La Bioimedenziometria (BIA) per gli sportivi e per chi fa una dieta

scritto da Dott.ssa Pispisa

28 Dic 2010

La Bioimpedenziometria (BIA) è una tecnica che permette di valutare la composizione corporea di un soggetto.

E’ una metodica assolutamente indolore e non invasiva che utilizza la proprietà che hanno i tessuti di offrire una diversa resistenza al passaggio di una bassissima corrente elettrica.

Si basa sul principio che diverse tipologie di tessuto esprimono una conduttività elettrica specifica, tale da renderle riconoscibili. leggi tutto l’articolo

Diagnosi Intolleranze Alimentari: metodi a confronto

scritto da Dott.ssa Pispisa

13 Dic 2010

Test Citotossico

Si basa sul contatto, su un vetrino, fra un alimento e una goccia del sangue del paziente.

Se l’alimento inpaccato sul vetrino è mal tollerato, i globuli bianchi del sangue subiscono delle modificazioni che vengono visualizzate al microscopio e classificate con 4 diversi gradi di intolleranza.

LIMITI:

Scarsa ripetibilità.

Soggettività dell’analisi (il risultato del test è strettamente legato all’esperienza e alla bravura dell’operatore).

Influenza dell’ambiente sul pH, temperatura e osmolarità del sangue.

Tempi di incubazione del sangue con i diversi allergeni non standardizzati.

Da qualche anno il Test Citotossico è stato automatizzato, risolvendo il problema della standardizzazione ma ancora questo esame non è stato accettato dalla comunità scientifica. leggi tutto l’articolo

Flora Batterica Intestinale e Probiotici

scritto da Dott.ssa Pispisa

21 Ott 2010

– 300 mq di superficie intestinale (pari a 2 campi da tennis messi insieme)
– 1,5 kg di peso della flora batterica intestinale
– 400 specie batteriche intestinali diverse

Questi i numeri che descrivono l’organo più sottovalutato, bistrattato e snobbato del corpo umano: l’intestino!

Per anni esso è stato considerato un organo di serie B, relegato nel suo ruolo di “inceneritore e produttore di rifiuti”.

Eppure i numeri di cui sopra ci dicono qualcos’altro: parlano di un organo imponente e potente.

La flora batterica rappresenta il popolo colonizzatore dell’intestino.

Milioni di piccolissimi organismi che hanno stipulato un “contratto” di non belligeranza con l’organo che li ospita, un accordo di tolleranza e reciproco aiuto.

Ciascuna specie batterica con particolari funzioni e competenze è in perfetto equilibrio funzionale con ciascuna altra specie batterica “vicina di casa”.
leggi tutto l’articolo

L’Intestino: il nostro secondo cervello

scritto da Dott.ssa Pispisa

18 Ott 2010

Nel 1981 il Dott. R. Adler pubblicò un volume dal titolo “Psyco-Neuro-Immunology”, sancendo, di fatto, la nascita di una nuova branca della medicina: la PNI (Psico-Neuro-Immunologia), la quale, successivamente, venne rinominata PNEI (Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia) per l’introduzione della parte endocrinologia.

La PNEI studia le correlazioni esistenti fra tutti i sistemi presenti nell’organismo umano: psiche, Sistema Nervoso, sistema endocrino e immunologico.

Tali sistemi sono in continuo contatto informazionale fra loro e lavorano insieme per la sopravvivenza e il benessere dell’individuo.

La PNEI ha radicalmente trasformato il consueto modo frammentario di concepire l’essere umano, proponendo una visione, supportata da evidenze scientifiche, assolutamente unitaria dell’organismo e dei suoi sistemi di comunicazione interna.

Si deve principalmente agli scienziati PNEI la rivalutazione e lo studio più approfondito dell’organo intestino.
leggi tutto l’articolo